Chi Siamo

 

Stefano Cianti (maestro d’arte) e Tony Ranocchia (chitarrista/musicista)

Foto: Arianna Pieragostini

 

COLORI SULLA PELLE DEL SUONO è un progetto nato per caso quel mercoledì 16 aprile 2014 dall’incontro fortuito dei due artisti della provincia viterbese in occasione dell’evento “Vivendo Francesco” ideato dallo stesso Stefano, svoltosi all’interno della splendida e suggestiva chiesa della Provvidenza di Ronciglione (VT), grazie al quale prende forma nell’immediato un percorso e un dialogo d’intesa artistica tra i due linguaggi della musica e della pittura, dove, a volte è la pittura che nasce dalla musica, altre, come nel caso del loro cd-opera Frequenze, dalla pittura che nasce la musica.

 



 

“Apro gli occhi, in silenzio, osservo davanti a me, la bianca pelle della tela
Carico il gesto, nel segno, nel colore
davanti a me, infinite emozioni prendono forma, e mutano in un graffiante suono…
Si, questa è la melodia, la colonna sonora del mio cercare dentro e fuori
la consapevolezza di non essere più una forma chiusa, ma di vivere, la dimensione dell’assoluto
Apro gli occhi, e sono vento, luce, colore…colori sulla pelle del suono
Stefano