Chi Siamo

 

Stefano Cianti (maestro d’arte) e Tony Ranocchia (chitarrista/musicista)

Foto: Arianna Pieragostini

 

Il progetto Colori Sulla Pelle Del Suono nasce quasi per caso quel mercoledì 16 aprile 2014 dall’incontro fortuito dei due artisti della provincia di Viterbo in occasione dell’evento “Vivendo Francesco” ideato dallo stesso Stefano, svoltosi all’interno della splendida e suggestiva chiesa della Provvidenza di Ronciglione (VT), grazie al quale prende forma nell’immediato un percorso e un dialogo d’intesa artistica tra i due linguaggi della musica e della pittura, dove, a volte è la pittura che nasce dalla musica, altre, come nel caso del loro cd-opera Frequenze, dalla pittura che nasce la musica.

 



 

“Apro gli occhi, in silenzio, osservo davanti a me, la bianca pelle della tela
Carico il gesto, nel segno, nel colore
davanti a me, infinite emozioni prendono forma, e mutano in un graffiante suono…
Si, questa è la melodia, la colonna sonora del mio cercare dentro e fuori
la consapevolezza di non essere più una forma chiusa, ma di vivere, la dimensione dell’assoluto
Apro gli occhi, e sono vento, luce, colore…colori sulla pelle del suono
Stefano